Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

cambiamento

  • Argomenti in questa categoria

  • Chi controlla la tua mente?

    Poche persone sono consapevoli dei pensieri che attraversano la mente, perlopiù il pensiero avviene in modo automatico.

    La mente è come bambino piccolo, che accetta, e dà per scontato, tutto ciò che vede o sente, senza giudizio e senza considerare le conseguenze.

  • Il benessere mentale, breve introduzione

    Prendersi cura della nostra salute mentale è fondamentale per mantenere il benessere generale tanto quanto prendersi cura della salute fisica. 

    La salute mentale e la salute fisica sono strettamente legate tra loro e una influenza l'altra.

    Molti dei comportamenti necessari per una buona salute fisica, come una sana alimentazione, attività fisica, evitare un uso eccessivo sostanze come alcool e droghe, dormire a sufficienza sono fondamentali per una buona salute mentale.

    Proprio come le persone vanno dal medico quando hanno un problema fisico così dovrebbero rivolgersi a psicologi, consulenti e altri professionisti della salute mentale quando è necessario un aiuto. Purtroppo i problemi interiori sono spesso sottovalutati, talvolta per ragioni culturali che dovrebbero essere superate.

    Queste pagine non vogliono sostituirsi all’aiuto del terapeuta ma dare, a chi ne ha bisogno, alcuni spunti di riflessione e punti di partenza per un cambiamento verso la serenità.

  • Il pensiero positivo

    il pensiero positivo

     

    Che cos’è il pensiero positivo?

    Pensare positivo non significa tenere la testa sotto la sabbia e ignorare le situazioni meno piacevoli della vita, il pensiero positivo significa solo che ci si avvicina ai problemi in modo più sereno e produttivo, pensando che il meglio debba ancora arrivare, non che la situazione peggiorerà.
Il pensiero positivo spesso inizia con un discorso interiore. Questo monologo interiore è il flusso infinito di pensieri inespressi che attraversano la mente. Questi pensieri automatici possono essere positivi o negativi. Alcuni pensieri vengono dalla logica e dalla ragione, altri possono derivare da idee sbagliate che si creano a causa della mancanza di informazioni.

    Oggi anche la medicina tradizionale esplora gli effetti del pensiero positivo e dell’ ottimismo sulla salute.

    Benefici per la salute che il pensiero positivo può fornire includono:
    • Aumento della durata di vita


    • Tassi più bassi di depressione
    • 

Bassi livelli di difficoltà
    • 

Maggiore resistenza al raffreddore comune


    • Migliore benessere psico-fisico

Riduzione del rischio di morte per malattie cardiovascolari

     
    Non è chiaro il motivo per cui le persone che si impegnano nel pensiero positivo sperimentino questi benefici per la salute. 
Una teoria è che avere una prospettiva positiva consenta di affrontare meglio le situazioni difficili riducendo gli effetti nocivi che ha lo stress sul vostro corpo. Inoltre le persone positive e ottimiste tendono a vivere uno stile di vita più sano - praticano più attività fisica, seguono una dieta più sana, limitano il consumo di tabacco e alcool.

     

    Il pensiero negativo

    Il vostro monologo interiore è positivo o negativo?
     
    Qui ci sono alcune forme comuni di self-talk negativo:
    
FILTERING: Si ingrandiscono gli aspetti negativi di una situazione e si filtrano tutti quelli positivi. Ad esempio, avete avuto una giornata intensa in ufficio, avete completato i vostri compiti in anticipo e vi hanno fatto i complimenti per il lavoro rapido e accurato: quella sera vi concentrate su come essere ancora più produttivi e dimenticate i complimenti ricevuti.

    PERSONALIZING: Quando si verifica qualcosa di brutto incolpate automaticamente voi stessi. Ad esempio una serata fuori con gli amici viene annullata: siete sicuri che il cambio di programma è dovuto al fatto che qualche amico non vi voleva vedere.

    CATASTROPHIZING: Si prevede automaticamente il peggio. La caffetteria vi porta l'ordine sbagliato e voi pensate a un presagio e che il resto della vostra giornata sarà un disastro.

    POLARIZING: Si cataloga tutto come buono o cattivo. Non c'è via di mezzo. Sentite che dovete essere perfetti o sarete un fallimento totale.

    Ecco alcuni esempi di monologo negativo e come si può capovolgere il punto di vista:
     
    Non l'ho mai fatto prima: è l’occasione per imparare qualcosa di nuovo. 
È troppo complicato: provo a guardarlo da una diversa angolazione. 
Non ho le risorse: la necessità aguzza l’ingegno. 
Sono troppo pigro per farlo: non ero in grado di inserirlo nel mio programma, ma posso rivedere alcune priorità. 
Non c'è modo di farlo funzionare: posso provare a farlo funzionare. 
Il cambiamento è troppo radicale: gli darò una possibilità. 
Nessuno si preoccupa di comunicare con me: vedrò se posso aprire i canali di comunicazione. 
Non posso fare di meglio: ho deciso di fare un altro tentativo.

     

    Concentrarsi sul positivo

    Si può imparare a trasformare il pensiero negativo in pensiero positivo.
     
    Il processo è semplice, ma ci vuole tempo e pratica - si sta creando una nuova abitudine, dopo tutto. 
Ecco alcuni modi di pensare e di comportarsi in modo più positivo e ottimista:
    
Identificare le aree per cambiare. Se vuoi diventare più ottimista e impegnarti in più pensieri positivi, devi prima identificare le aree della tua vita che in genere vedi negativamente, che si tratti di lavoro, spostamenti quotidiani o una relazione. È possibile iniziare poco a poco concentrandosi su un argomento in particolare.
 Mettersi alla prova. Periodicamente durante il giorno, fermati e valuta quello che stai pensando. Se trovi che i tuoi pensieri sono prevalentemente negativi, cerca di trovare un modo per capovolgere il punto di vista.
Aprirsi all’ umorismo. Datti il permesso di sorridere o ridere, soprattutto nei momenti difficili. Cerca il lato comico negli avvenimenti di tutti i giorni. Quando si può sorridere alla vita ci si sente meno stressati.
Seguire uno stile di vita sano. Fai esercizio almeno tre volte alla settimana per influenzare positivamente l'umore e ridurre lo stress. Segui una dieta sana e impara le tecniche per gestire lo stress.
Circondarsi di persone positive. Cerca di frequentare persone positive che possano darti consigli utili e feedback. Persone negative possono aumentare il livello di ansia e ti fanno dubitare della tua capacità di gestire lo stress in modo sano.
Praticare il monologo positivo. Inizia seguendo una semplice regola: non dire nulla a te stesso che non diresti a chiunque altro. Sii gentile e incoraggiante con te stesso. Se un pensiero negativo entra nella tua mente, valuta razionalmente e ricorda quali sono i tuoi pregi e le tue capacità.

     

    Praticare il pensiero positivo ogni giorno

    Se si tende ad avere una visione negativa non aspettatevi di diventare un ottimista durante la notte. Ma con la pratica, alla fine il vostro self-talk conterrà meno autocritica e più auto-accettazione. Si può anche diventare meno critici verso il mondo che ci circonda. Quando il vostro stato d'animo è generalmente ottimista gestite lo stress di tutti i giorni in modo più costruttivo. Tale capacità può portare a benefici per la salute ampiamente osservati nelle ricerche.

  • Il potere dell’immaginazione

    L'immaginazione è la capacità di formare immagini mentali di qualcosa che non è percepibile con i cinque sensi. E’ l’abilità di costruire mentalmente scene, oggetti o eventi che non esistono, non sono presenti o sono accaduti nel passato.

  • La visualizzazione creativa

    visualizzazione creativa

    La visualizzazione creativa è una tecnica mentale che usa l'immaginazione per far si che i progetti diventino realtà.
    Usata nel modo giusto, la visualizzazione creativa può migliorare la tua vita e attrarre il successo e la prosperità. È un potere che può alterare l'ambiente e le circostanze, può far si che gli eventi accadano e attirare denaro, lavoro, amicizia e amore.
    La visualizzazione creativa utilizza il potere della mente, creando la base del tuo successo.

  • L’esperienza del Deja Vu

    Che cos’è il deja vu?

    •Ti trovi in un luogo per la prima volta ma ti sembra di esserci già stato?

    •Incontri una persona per la prima volta ma ti sembra di conoscerla?

    •Sei in una situazione completamente nuova ma la senti familiare, come se l’avessi già vissuta?

  • Raggiungere gli obbiettivi

    raggiungere gli obbiettivi

    Come fare a realizzare i propri sogni?

    Iniziamo dalla base:

    1 Prefissati un obbiettivo preciso (“voglio fare soldi”, ad esempio, è troppo vago).
    2 Sei sicuro di volerlo veramente? Se la tua risposta non è un “SI” deciso devi cambiare obbiettivo.
    3 Visualizza chiaramente nella tua mente il risultato finale.
    4 Non prendere in considerazione l’idea di fallire.
    5 Abbi fede in te stesso e persevera il tempo necessario a raggiungere l’obbiettivo.